USO DELLE PALESTRE

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

 

immagine

ORGANIZZAZIONE INTERNA DELLE PALESTRE

 

1.                L'accesso degli alunni alle palestre e alle relative attrezzature è condizionato alla presenza del proprio insegnante e regolato in base allo schema di rotazione affisso nella bacheca.
2.                All'inizio della lezione, dopo aver effettuato l'appello, da ogni gruppo classe si potranno allontanare, previo  permesso del docente, solo due alunni e due alunne alla volta per recarsi nei locali adibiti a spogliatoi. La mancata osservanza di tale norma comporterà l'annotazione  sul giornale di classe.
3.                Quando l'intero gruppo classe sarà schierato, in tenuta ginnica (tuta e scarpette), sulla linea di base , avrà inizio la lezione.
4.                Alla lezione possono partecipare solo gli alunni muniti di tenuta ginnica(tuta e scarpette).
5.                Nel corso della lezione si potranno allontanare, dopo aver chiesto il permesso al docente, per accedere ai bagni, soltanto un alunno ed un'alunna per volta. La mancata osservanza di tale norma comporterà l'annotazione  sul giornale di classe.
6.                E' assolutamente vietato, all'interno delle palestre, l'uso dei cellulari o altri apparecchi elettronici. Ai trasgressori saranno ritirati tali apparecchi e consegnati al D.S., che si farà carico di adottare i provvedimenti del caso.
7.                E' assolutamente vietato fumare, i trasgressori saranno tempestivamente segnalati all'ufficio del D.S. che provvederà all'applicazione delle sanzioni previste.
8.                É necessario che tutti i docenti pretendano dai propri alunni  un comportamento tale da evitare situazioni di confusione e di disturbo per gli altri.
9.                Il trasferimento degli alunni da una palestra all'altra avverà nella seguente modalità: al suono della campanella gli alunni che occupano la PALESTRA A attenderanno, senza intralciare la porta d'accesso, l'ingresso degli alunni provenienti dalla PALESTRA B e solo dopo il loro ingresso gli insegnanti daranno il permesso  di trasferirsi.
10.           Nelle palestre è necessario  riporre le cartelle e gli indumenti degli alunni nel modo più ordinato possibile e questo al fine di evitare che oggetti  lasciati disordinatamente possano creare pericolosi ostacoli in cui inciampare. Si ricorda di porre una particolare attenzione alle uscite di emergenza che dovranno rimanere sempre libere da cose e persone. Al termine di ogni ora sarà cura degli insegnanti vigilare sugli alunni affinchè lascino i locali palestra in ordine e puliti.
11.           Durante le ore di lezione, agli alunni non sarà consentito impiegare la loro attenzione in altre attività che non risultino pertinenti alla lezione, eventuali trasgressioni saranno annotate sul registro di classe e influiranno sulla valutazione  complessiva degli alunni stessi.
12.           Ogni alunno dovrà dotarsi di una racchetta e di una pallina da tennis tavolo, coloro che risulteranno sprovvisti di tale materiale saranno annotati sul registro di classe e resteranno senza svolgere alcuna attività per tutta la durata della lezione svolta nella palestra B. In alternativa alla pratica del tennis tavolo, unica attività pratica attuabile nella palestra B,  è auspicabile che i docenti impieghino l'ora di lezione per svolgere il programma di teoria.
13.           E' vietato consumare cibi o bevande all'interno delle palestre.
14.           A tutti gli alunni  è vietato allontanarsi dalle palestre per recarsi ai piani superiori. I docenti vigileranno e sanzioneranno gli eventuali trasgressori. 
15.           Alle palestre è assolutamente vietato l'accesso agli alunni che non abbiano lezione.
16.            Poiché nell'arco della giornata le palestre sono sempre occupate da due classi, è opportuno che i due docenti concordino le modalità di svolgimento della lezione al fine di non creare situazioni di reciproco disturbo che complicherebbero oltremodo il regolare svolgimento dell'attività didattica. Diversamente i docenti si alterneranno nell'uso delle palestre dividendo il tempo a loro disposizione. Nel caso della citata alternanza la classe non coinvolta nella lezione, sosterà ordinatamente ed in silenzio, ai margini della palestra. In tale occasione i docenti presteranno particolare attenzione alla vigilanza sugli alunni al fine di non arrecare disturbo alle attività in svolgimento.

 


 

Il presente documento è stato redatto e approvato dai docenti nel corso della riunione  di dipartimento tenutasi in data 21/11/2013


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatore visite